Il cuИeo gotico a Busca

domenica 13 settembre ore 21

Busca - Castello del Roccolo

laReverdie
Hortus deliciarum. Nox – lux: dalle tenebre del peccato alla luce della redenzione

On stage:
Claudia Caffagni - voce, liuto 
Livia Caffagni - voce, flauti, viella 
Elisabetta de Mircovich - voce, viella, symphonia 
Sara Mancuso – arpa, organetto, campane 
Matteo Zenatti - voce, arpa, percussioni

Cuneo Gotico la reverdie invito 21X10

Uno dei più affermati gruppi di musica medievale attivi sulla scena internazionale propone le antiche melodie di una cultura trascorsa, ma non perduta. Lo spettacolo, vario e coinvolgente, include brani che richiamano l'"eresia" catara.

Luce e tenebra, bene e male, vita e morte sono binomi che ritornano più volte nei brani che compongono il ricco programma musicale. Tra i brani, tutti di composizione medievale compresa tra la seconda metà del XII secolo e il XIV secolo ad eccezione di due realizzati dal gruppo, anche due canzoni composte da Uc de Saint Circ e Peire Vidal, due tra i più celebri trovatori francesi medievali.
Lo stesso titolo del concerto esplicita una contrapposizione duale a cui non è estranea, anzi ne è un substrato piuttosto evidente, l’eresia catara che si diffuse nell’Occitania francese, patria dei trovatori, nel Duecento, e poi da lì anche nelle valli piemontesi: i catari, che recuperarono il dualismo della tradizione gnostica e manichea dei primi secoli dopo Cristo, poi soppresso nella teologia cristiana, furono oggetto di una feroce persecuzione che si concretizzò nel loro quasi totale sterminio nella prima metà del Duecento, a seguito della tristemente nota “crociata contro gli Albigesi” bandita da papa Innocenzo III nel 1208.
Nel titolo del programma de laReverdie anche il riferimento all’Hortus Deliciarum, un trattato del XII secolo compilato dalla badessa del convento alsaziano di Hohenburg, Herrad von Landsberg, a scopi pedagogici per le novizie: una sorta di “enciclopedia” – la prima a noi nota stilata da una donna – che contiene un compendio delle conoscenze dell’epoca nel quale, accanto a tematiche teologiche e filosofiche, viene sottolineata l’importanza di poesia e musica.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito.
Per motivi di sicurezza, l’organizzazione della manifestazione si riserva la facoltà di limitare l’accesso all’area di spettacolo, in caso di raggiungimento della capienza massima consentita; possibilità di prenotare posti a questo link.

AGGIORNAMENTO METEO: il concerto si tiene in locali al coperto, quindi si svolgerà con qualsiasi condizione di tempo.

In occasione de l concerto gratuito de laReverdie a Busca, un week end con diversi appuntamenti per scoprire l'affascinante Castello del Roccolo.

sabato 12 settembre
a partire dalle ore 15: visite guidate al Castello del Roccolo e al parco. (prenotazione obbligatoria a questo link)

sabato 12 e domenica 13 settembre
evento espositivo “Il cuNeo gotico” presso le sale del Castello del Roccolo.

domenica 13 settembre
ore 17: visita guidata alla mostra “Sconfinamenti - Immagini di Pino e Nicola Dell’Aquila sul territorio rurale cuneese” con l’accompagnamento della curatrice Ivana Mulatero. (prenotazione obbligatoria a questo link)

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0174/330976 - 339/7132046

Seguici su:

logo fb     logo twitter